La giornata mondiale sull’autismo

La città di Olbia, come tutta l’amministrazione e la popolazione sarda è da sempre attenta a tematiche sociali importanti ed è impegnata costantemente in campagne di sensibilizzazioni a carattere sociale, sanitario e culturale.

Rientra in tale prospettiva l’impegno della città per la giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo che si celebra il 2 aprile e che quest’anno festeggia la sua decima edizione.
Una data, dunque, estremamente importante per far conoscere e per riflettere su questo tema così delicato.
In occasione di tale ricorrenza, l’Associazione Sensibilmente onlus, con il sostegno e la collaborazione dell’Amministrazione comunale e provinciale, ha organizzato una serie di eventi, conferenze, seminari e approfondimenti tematici che si terranno a partire dal prossimo 28 Marzo.
Il programma, che si articola nell’arco di più giornate, vedrà la partecipazione di numerose personalità dell’ambito politico, sociale, culturale ed artistico e prevede anche numerose rappresentazioni teatrali, proiezioni cinematografiche, spettacoli, musica, reading e iniziative sportive.
Tutte le attività previste durante le giornate della campagna saranno finanziate anche grazie ad una lotteria organizzata da Sensibilmente onlus con un biglietto del costo di 1 euro.
Per sottolineare l’appuntamento, i commercianti della città esporranno un kit fornito da Confcommercio con dei palloncini di colore blu, simbolo dell’autismo. Verranno inoltre distribuite gratuitamente presso tali esercizi commerciali anche delle brochure informative con tutto il programma dettagliato della settimana.
Da quanto reso noto da Veronica Azara, Presidente di Sensibilmente onlus, l’autismo è una malattia in crescita e, in base ad un dato nazionale del 2014, le persone affette da malattie di origine autistica sono pari al 2% della popolazione.
Si tratta di un dato sicuramente allarmante che sottolinea la necessità di occuparsi in maniera forte di tale problematica.
Appuntamento dunque ad Olbia a partire dal 28 Marzo per questa settimana di sensibilizzazione sociale, medica e culturale.

Related Posts

About The Author

Add Comment